Formazione salesiana, formazione per tutti.

Vision e Mission

La missione dell’Associazione è prendersi cura dei giovani offrendo loro orientamento, formazione e opportunità per l’inserimento lavorativo.

La progettualità formativa, le attività di orientamento, la capacità di lavoro in rete sono strumenti al loro servizio. Facendo riferimento a valori umani e cristiani, l’obiettivo è la costruzione del progetto professionale e culturale che accompagni i ragazzi dalla formazione al mondo del lavoro.

La strategia privilegiata per assicurare una efficace azione educativa e formativa è la presenza di una comunità di persone che lavorano insieme per favorire, con l’apporto di tutti, la creazione di un ambiente positivo in cui può realizzarsi la crescita integrale dei giovani.

L’associazione

Il C.I.O.F.S.-F.P. Lombardia (Centro Italiano Opere Femminili Salesiane – Formazione Professionale -Lombardia) è un’Associazione senza scopo di lucro, costituita l’8 novembre 1977. Con i suoi Centri di Castellanza (VA), Cesano Maderno (MB), Cinisello Balsamo (MI), Milano, Pavia e Varese, opera nell’ambito della formazione professionale (IeFP), dell’apprendistato di primo e secondo livello (art 43 e 44 D.Lgs 81/2015), della formazione continua e permanente, della formazione superiore, dell’orientamento, della certificazione delle competenze e dei servizi al lavoro.

È parte integrante di un insieme di Associazioni Regionali coordinate dall’Associazione Nazionale C.I.O.F.S.-F.P., a sua volta inserita in un sistema associativo più ampio: quello del C.I.O.F.S., Ente promosso dall’Istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice (“Salesiane”).

Il CIOFS-FP è presente in 12 Regioni italiane, con 60 Sedi operative, e opera principalmente nella Formazione Professionale, attraverso la collaborazione con diversi attori a livello nazionale ed europeo.

I nostri valori

Li abbiamo formalizzati in un documento chiamato Carta dei valori: frutto della riflessione, della partecipazione e della passione educativa di tutte le persone che operano nella realtà associativa; è dunque un documento di tutti e a tutti richiama l’impegno di rendere attuale il dono e l’intuizione educativa salesiana.

Bullismo e Cyberbullismo
Nell’ambito del Piano nazionale per la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo a scuola, nei nostri centri è stata adottata una procedura “antibullismo” come previsto dal D.d.l. n.1261.

Il nostro modello educativo e formativo

La formazione nei nostri Centri viene attuata secondo lo stile di educazione che Don Bosco ha chiamato Sistema Preventivo.

I formatori e tutto il personale si fanno compagni di cammino dei giovani e li aiutano a diventare autonomi, li accompagnano in vista dell’inserimento nel mondo del lavoro, collaborano alla promozione della loro dignità, in una parola li aiutano ad aprirsi ai grandi orizzonti dei valori umani, soprattutto e prioritariamente offrendo loro disponibilità, attenzione, ascolto.

Era questo il segreto di Don Bosco e di Madre Mazzarello ed è ancora oggi la molla di tutta l’azione educativa salesiana, che le Figlie di Maria Ausiliatrice realizzano in tante opere presenti in Lombardia (cfr “Le Linee Educativo-Pastorali dell’Ispettoria Lombarda: Abitare l’incontro per generare alla vita).