Secondo le indicazioni previste dalle politiche Europee, la valenza educativa del lavoro, nella prospettiva di crescita personale, culturale e professionale, è ritenuta alla base dei vari percorsi formativi realizzati nelle nostre sedi.

A questo obiettivo di crescita si aggiunge quello dello sviluppo di un’autonoma capacità di giudizio e di esercizio della responsabilità personale e sociale, con l’impiego della riflessione critica sul sapere, sul fare e sull’agire.

Tale prospettiva formativa, unita al carisma salesiano, pone l’allievo al centro del processo formativo, come giovane in cammino verso l’adultità con un bagaglio personale da condividere e valorizzare, con un progetto di vita da costruire.

Gli obiettivi formativi intendono contribuire alla crescita globale della persona, dell’uomo, del lavoratore, del cittadino del mondo e sono individuati in relazione agli Standard Formativi Minimi (SFM) / Obiettivi Specifici di Apprendimento (OSA) regionali e sono “esiti“ standardizzati da garantire all’utenza. Hanno come oggetto di riferimento fondamentale la competenza, intesa come “comprovata capacità di utilizzare conoscenze, abilità, e capacità personali, sociali e/o metodologiche, in situazioni di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e personale”.

Le competenze dei percorsi formativi dell’offerta di 2° ciclo, sono articolate in:

  • Competenze di base/culturali di carattere linguistico, matematico, scientifico, tecnologico, storico sociale ed economico;
  • Competenze tecnico-professionali comuni riferite agli ambiti della qualità, della sicurezza, della tutela della salute e dell’ambiente;
  • Competenze tecnico-professionali specifiche caratterizzanti il contenuto professionale della figura di riferimento.

I settori

Le risorse

La metodologia

La personalizzazione

La valutazione

Il monitoraggio